• ParcoAppia_2ParcoAppia_2
  • ParcoAppia_3ParcoAppia_3
  • ParcoAppia_1ParcoAppia_1

Place Category: Live, Sport, Services, Rome Bike Routes, Visit, and Public parksPlace Tags: 68, 51, 75, 50, 85, 74, 49, 43, and 55

Profile
Profile
Photo
Map
Reviews
Related Listing
  • Un’area verde eccezionale, dove si incontrano natura, storia e agricoltura sostenibile.
    Il Parco dell’Appia Antica è uno dei panorami più noti di Roma, grazie al cinema che non si è mai fatto sfuggire l’occasione di utilizzare questa magnifica scenografia. Un’antica strada romana, la via Appia, Regina Viarum, la più importante dell’antichità, che corre dritta verso l’orizzonte tra valli e colline, torri e ville, boschi, ruderi, prati, coltivi e acquedotti monumentali. Il parco inizia dove finisce la città antica: le Mura Aureliane presso porta San Sebastiano. Durante la settimana la strada è trafficata ma di domenica le automobili sono bandite e l’Appia diventa il paradiso di escursionisti, ciclisti e turisti. Sono 3500 ettari di tesori naturali e archeologici: le tombe degli antichi romani accompagnano il percorso, tra lapidi, effigi e pietre miliari; quelle collettive, i colombari, o monumentali come il mausoleo rotondo di Cecilia Metella, trasformato nel medioevo in torre dalla famiglia dei Conti di Tuscolo. Proseguendo si incontrano complessi architettonici come il circo di Massenzio, le grandi arcate degli acquedotti, la Villa dei Quintili, e testimonianze delle prime chiese cristiane come le catacombe il santuario del Divino Amore e Santa Maria in Palmis, più nota come chiesa del Domine Quo Vadis, dove San Pietro ispirato da Dio decise di tornare a Roma e affrontare il martirio. Protagonista però è la strada: percorribile per circa 16 chilometri quasi tutti in linea retta, con lunghi tratti di antico basolato romano solcati da viaggiatori da oltre due millenni.
    Il parco è delimitato dalle vie Ardeatina e Latina, attraversato dalla via Appia e dal fiume Almone. Questo disegna la Valle della Caffarella, un’area naturale di grande bellezza che alterna scorci selvatici, con vegetazione e fauna tipiche delle zone umide, e scenari agricoli tipici della campagna romana. Molti dei prodotti a km zero che si trovano nei mercati della città provengono da campi coltivati in questo parco.
    Il Parco comprende percorsi a piedi e in bicicletta, alcuni tematici dedicati alla natura e all’ecosistema legato all’acqua. Il Punto Informativo qui segnalato distribuisce materiale informativo e schede tematiche.

  • No Records Found

    Sorry, no record were found. Please adjust your search criteria and try again.

  • Leave a Review