• spagna-colosseospagna-colosseo

Place Category: Visit e ItinerariPlace Tags: Emissioni zero, Locale, Responsabile, Sostenibile e Tipico

Descrizione
Descrizione
Foto
Mappa
Recensioni
Elenchi Relativi
  • Dalla più famosa Piazza di Roma al suo monumento più famoso, per finire e riposarsi in villa.

    Cominciamo il nostro itinerario di Roma a piedi partendo da piazza di Spagna facilmente raggiungibile con la metropolitana. La piazza, che prende il suo nome dal palazzo di Spagna sede dell’ambasciata spagnola presso la Santa Sede, da un anno a questa parte è diventata area pedonale, inserita in un progetto più ampio di mobilità sostenibile dell’area denominata tridente mediceo, di cui la piazza stessa fa parte.
    Prendiamo via Frattina e percorriamola a tutta fino ad arrivare a via del Corso. Da qui ci dirigiamo verso piazza della fontana di Trevi forse la più bella fontana in assoluto. Da qui torniamo verso via del Corso in direzione di piazza Venezia dove ci si presenta la maestosità del complesso del vittoriano. Ci troviamo adesso in via dei fori imperiali, area anche questa pedonale, che attraversa uno dei siti archeologici più importanti al mondo, il foro romano. La magia di questo luogo si accentua maggiormente di notte, quando una serie di fari a led ad alta precisione e ad elevato risparmio energetico illuminano tutta l’area. Si tratta di un impianto di illuminazione artistica permanente progettato da Vittorio Storato direttore della fotografia di film tra cui Apocalypse Now, Reds, l’Ultimo imperatore, per i quali ha vinto anche il premio Oscar. Proseguendo su via dei fori imperiali si arriva al monumento che da sempre costituisce il simbolo di Roma, il Colosseo. L’accesso al Colosseo è possibile anche ai disabili. Prima di riposarci dalla camminata facciamo un ultimo sforzo e rechiamoci sulla collina del Celio dove è localizzata una delle ville storiche romane, Villa Celimontana. La diversità della flora qui presente ne fanno una delle più belle ville della Capitale. Una lussureggiante vegetazione di conifere, palme, lecci e allori crea dei percorsi ombreggiati dove poter passeggiare con la propria famiglia. I viali del parco hanno una pavimentazione particolare, in biostrasse: queste hanno delle qualità drenanti e sono composte da materiali ecologici privi di petrolio e resina. È presente inoltre un sistema per la raccolta delle acque di superficie. Le tante piogge invernali, infatti, provocavano sempre allagamenti nella villa e attraverso questo sistema di raccolta si evitava il ristagno dell’acqua e il conseguente allagamento; allo stesso tempo l’acqua non viene sprecata ma si riutilizza per l’innaffiamento.

  • No Records Found

    Sorry, no record were found. Please adjust your search criteria and try again.

  • Leave a Review