• campidoglio-vaticanocampidoglio-vaticano

Place Category: Visit e ItinerariPlace Tags: Emissioni zero, Locale, Responsabile, Sostenibile e Tipico

Descrizione
Descrizione
Foto
Mappa
Recensioni
Elenchi Relativi
  • Dalla Roma istituzionale di oggi alla Roma papale di Castel S. Angelo e di San Pietro.

    Iniziamo questo percorso da piazza Venezia. Qui è situato il monumento dedicato a Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia, il Vittoriano appunto, o anche conosciuto come Altare della Patria. Se volete gustare uno dei panorami più belli della Città Eterna salite i 193 gradini che portano alla terrazza della caffetteria, il punto più alto del monumento. Roma sarà letteralmente ai vostri piedi. In alternativa ci sono i due ascensori panorami che portano sulla terrazza. Grazie agli ascensori la terrazza ora è accessibile anche ai disabili.

    Proseguiamo in via di San Pietro in Carcere dove percorrendo la strada è possibile apprezzare l’area dei Fori Imperiali dall’alto per salire fino alla piazza del Campidoglio il più piccolo dei sette colli di Roma, decorata con la famosa stella di Michelangelo a dodici punte al cui centro si può ammirare la grande statua a cavallo, copia perfetta del monumento all’imperatore Marco Aurelio.

    Una volta scesi dal Campidoglio dalla omonima scalinata ci dirigiamo verso piazza dell’Ara Coeli e poi dopo aver lasciato via del Gesù ci troviamo a piazza della Minerva continuiamo la nostra passeggiata sino a piazza della Rotonda dove ci si presenta l’imponenza del Pantheon.

    Costruito nel 25-27 a.C. per volere di Agrippa, si trattava inizialmente di un tempio pagano dedicato a tutti gli dei. Divenne una basilica cristiana nel 608 per volere di papa Bonifacio IV. Viene considerato da molti capolavoro dell’architettura mondiale per le sue forme e per la tecnica costruttiva sostenibile, soprattutto quella della cupola. Si tratta della seconda cupola più grande d’Europa, prima di lei solo quella del Brunelleschi nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Firenze. È una struttura semisferica in calcestruzzo, con l’altezza uguale al diametro (43,3 m), con al centro un apertura circolare larga 9 metri chiamata oculus, unica finestra dell’intero edificio. Non tutti sanno che Il calcestruzzo romano aveva delle caratteristiche che lo rendevano meno impattante sull’ambiente rispetto a quello usato oggi: si componeva infatti di cenere vulcanica e calce elementi che avrebbero abbattuto notevolmente le emissioni di diossido di carbonio.

    Lasciamo la piazza della Rotonda in direzione di piazza di Pietra arriviamo poi in piazza di Montecitorio attraversiamo poi il Campo Marzio via delle Coppelle e ci troviamo subito di fronte l’affollatissima e famosissima piazza Navona. Qui tra vicoli e stradine sarà facile trovare tra miriadi di ristorantini, pizzerie e gelaterie artigianali, un posto dove poter fare una bella pausa seguita poi per gli amanti del caffè e non solo da un caffè in piazza sant’Eustachio.

    Ripartiamo in direzione via di sant’Agnese in Agone e via di Tor Millina per arrivare al caratteristico caffè della pace e da li poter visionare il Chiostro del Bramante.

    Il Chiostro, progettato dal Bramante appunto nel 1500, è ora uno spazio espositivo molto importante. Di questo complesso fa parte anche l’elegante caffetteria-bistrot dove poter gustare anche piatti biologici ammirando le opere di nuovi talenti del mondo artistico che qui possono esporre i loro lavori.

    Da qui per una serie di vicoletti si arriverà in via dei Coronari, oggi nota per gli antiquari presenti lungo la strada che finirà proprio di fronte a ponte Sant’Angelo dove vi si presenterà davanti a voi Castel Sant’Angelo in tutta la sua grandiosità. Superato il ponte e girando a sinistra siamo in  via della Conciliazione, che ci condurrà davanti alla Basilica di San Pietro, simbolo di Roma e della cristianità. La Basilica recentemente ha subito un intervento nell’impianto di illuminazione. La Basilica, infatti, ora è illuminata con un impianto a Led di ultima generazione e ad alta efficienze energetica che permette un risparmio energetico del 70%.

  • No Records Found

    Sorry, no record were found. Please adjust your search criteria and try again.

  • Leave a Review